Di Bentley and Mick Nott